BENVENUT* A LA CITTÀ DELL’UTOPIA

L’edificio era un’antica trattoria, sia internamente che esternamente aveva bisogno d’un restauro, di interventi di manutenzione straordinaria per poter preservare nel tempo le sue caratteristiche e la sua funzionalità. Queste interventi sono stati possibili grazie alla partecipazione di soc* e attivist* e anche attraverso lo svolgimento di diversi campi di lavoro con la partecipazione di volontar*.

Vista dall’esterno questa costruzione  non sembra di contenere così tanti ambienti, ma in realtà ci sono molteplici spazi, ognuno con una storia propria alle spalle e usi diversi.

 Piano inferiore

LA BIOSTERIA: è uno spazio d’incontro sociale dove si ritrovano diverse organizzazioni che usano lo spazio per dibattere e fare proposte attive sulla società, il consumo responsabile e su come avere uno stile di vita più responsabile e coerente con tutto questo. I principali gruppi di lavoro che possiamo trovarci riuniti sono: Lab 53, Repair Caffè e terra/Terra.

 Piano rialzato

LA TERRAZZA: Durante la primavera e l’estate, pranzi e cene sono ospitate in terrazza con tutte le persone che fanno parte della comunità de La Città dell’Utopia, simpatizzanti e curiosi/e….anche persone nuove sono benvenute!

L’APPARTAMENTO: è una piccola parte di tutto l’edificio dove sono accolte persone di tutto il mondo che vengono a supportare La Città dell’Utopia con progetti di volontariato di SCI Italia, per lo più attraverso il programma dei Corpi Europei di Solidarietà, il Servizio Civile Francese o altri programmi. Li troverai a vivere qui, quindi se frequenti il casale avrai la possibilità  di conoscerli, chiedergli informazioni o una mano. Sono qui a disposizione e ben lieti/e di rendersi utili/e!

L’AIA: è uno spazio aperto dove si fanno assemblee, i cineforum estivi, spettacoli di teatro o musica, le attività di educazione non-formale e dove ogni terzo sabato del mese puoi trovare il mercato terra/Terra e produttori e artigiani che ne fanno parte.

LA GROTTA: in questo spazio non si possono svolgere attivitá per ragioni strutturali, ma durante la seconda guerra mondiale fu un nascondiglio per partigiani e perseguitati per credi religiosi o politici, fungendo un ruolo importante per la resistenza al nazi-fascismo.

IL GARAGE: è uno spazio per l’organizzazione interna del casale, non di uso pubblico:  un magazzino dove sono conservati, materiali diversi che servono per i vari eventi e attivitá.

L’UFFICIO DEL COORDINAMENTO: è uno spazio destinato al lavoro di pianificazione e gestione de La Cittá dell’Utopia, una stanza piccola adiacente al garage e alla stanza arancione, dove possiamo trovare tutto il necessario per fare lavoro d’ufficio. Dobbiamo andare lí, per esempio, per fare la tessera annuale.

LA STANZA DEI DIVANI : è un spazio per condividere idee, leggere, giocare,riposarsi, scambiarsi idee e pensare!

LA STANZA ARANCIONE: vicina a l’ufficio è una stanza abbastanza grande dove si possono fare di riunioni, assemblee, le lezioni di strumenti, laboratori per bambini e ragazzi e altre attivitá.

Primo piano

L’OSTELLO: al piano superiore del casale c’è un ostello sociale, composto da un bagno e una cucina condivisi e  stanze per ospitare a quelle persone che hanno bisogno di restare una notte o più nella Città dell’Utopia per partecipare alle attività che si svolgono nello spazio o altre iniziative nella città. Naturalmente prima è necessario contattare lo SCI per confermare la disponibilitá. 

LA MEDIATECA: anche si trova nel piano sopra, prima di entrare nell ostello. È una stanza con tavoli e libri dove si può studiare, leggere oppure lavorare con tranquillità.

LA STANZA ROSSA: vicino alla mediateca, è la stanza dove si fa lo yoga o altre attivitá, anche si trova sul piano del ostello.