La Città dell’Utopia è un progetto del Servizio Civile Internazionale, cui è stato affidato il Casale Garibaldi di San Paolo dal Municipio XI.

L’idea è quella di un laboratorio sociale e culturale che affronta i principali temi legati ad un nuovo modello di sviluppo locale e globale che sia equilibrato, sostenibile, giusto.Il video illustra le attività, i corsi, gli eventi e le iniziative portate avanti da La Città dell’Utopia, grazie all’impegno di attivisti locali e volontari internazionali.

Nel bel mezzo di un agglomerato di case nei pressi della fermata metro San Paolo, ecco che all’improvviso appare questo vecchio casolare, che mai ti aspetteresti di trovare lì: è la Città dell’Utopia, un centro sociale molto accogliente e attivo in diversi campi. Voci dicono che il motivo per cui un casolare così abbia resistito allo sviluppo urbanistico sia da annoverare al fatto che qui ci dormì Giuseppe Garibaldi, anche se non si sa bene in che circostanza nè per quanto tempo.Leggende metropolitane a parte, in questo casolare hanno sede iniziative che ormai vengono realizzate da diversi anni a Roma e che hanno raggiunto un seguito discreto, come il Festival Internazionale della Zuppa, in cui gli spazi del centro e dei cortili tutt’attorno, vengono occupati da coloratissime bancarelle in cui i partecipanti offrono l’assaggio della zuppa che hanno preparato. Tutti concorrono ad aggiudicarsi il primo premio e tutti gli assaggiatori partecipano al voto. Una volta al mese invece, questi stessi spazi vengono utilizzati per l’allestimento del mercatino biologico “Terra Terra”. Ma alla città dell’Utopia si tengono anche corsi di formazione per il Volontariato Internazionale e molte altre iniziative vengono organizzate, soprattutto nel fine settimana.