Servizio Civile Internazionale Italia e DINAMOpress vi invitano nell’ambito del progetto “Chapter-Challenging Propaganda Through Remembrance” a un incontro di ricognizione su “nuove destre e movimenti antifascisti”, che tira le fila dalla Guerra Civile di Spagna fino a oggi, presso La Città dell’Utopia.

L’internazionalismo non è un fatto storico, o una strategia da applicare solo quando se ne ha bisogno. L’internazionalismo è il presupposto di ogni agire politico, un elemento inscritto nel Dna di ogni gruppo, collettivo, movimento, e di ogni persona che si professa antifascista.

Questo perché, purtroppo, il rischio della deriva fascista, dell’autoritarismo come forma di pensiero e di tutela dei più forti, è qualcosa da sempre presente nelle nostre società anche solo a livello latente. Lo vediamo, da una prospettiva globale, pure in questo momento: dal regime para-dittatoriale del Brasile di Jair Bolsonaro al “nuovo sultanato” della Turchia di Erdogan, dalle strette censorie e anti-migranti di Orban in Ungheria alle politiche ultra-tradizionaliste del PiS polacco fino al “ritorno” dei talebani in Afghanistan…

Cosa vuol dire essere antifascisti oggi? Come è possibile declinare questo termine, questo orizzonte politico, nei differenti contesti socio-geografici? E ancora – pensando anche alle difficoltà di mobilità e spostamento imposte dalla pandemia di Covid-19 – in che modo si può dare forma a collaborazioni militanti a cavallo fra i diversi paesi europei e non?

È quantomai urgente porsi queste domande, sia a partire da una “tradizione storica” che ha fatto dell’internazionalismo e dell’antifascismo le proprie bandiere sia provando a fare i conti con le “forze in campo” che abbiamo a disposizione oggi. Vogliamo farlo riunendo a un tavolo di discussione storici, intellettuali e soggetti militanti proveniente da diverse esperienze e diverse zone del mondo, ponendo al centro del dibattito un semplice interrogativo: «Non avevamo detto mai più?».


Con:
Davide Conti (storico)
Elia Rosati (storico, attivista)
Bálint Jósa (attivista, United)

Augusto Illuminati (filosofo)

Tavola rotonda:
delegazione curda
Diykto (Grecia)
Berlin migrant strikers (Germania)
Modera: Francesco Brusa; sarà disponibile traduzione simultanea a cura di Yuliya Faley

Clicca qui per aggiornarti con l’evento facebook! 

 

 


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *